Home Labs con Arduino- I laboratori capovolti: l’altra faccia delle ‘flipped classrooms’ 1°turno

Lab: Giardino delle Imprese - Laboratorio Informatica dalle 13:00 alle 14:30

Home Labs con Arduino- I laboratori capovolti: l’altra faccia delle ‘flipped classrooms’ 1°turno
 
Con la nuova sensoristica e l’uso di microcontrollori è possibile costruire set up sperimentali low cost e su misura da utilizzarsi nella didattica delle scienze sperimentali.
Ma la marcia in più dei microcontrollori è  il loro costo, ormai paragonabile a quello di una calcolatrice  scientifica tascabile, la loro portabilità e la loro relativa facilità d’uso che consentono ad ogni studente di possederne uno ed utilizzarlo a casa con una tempistica più agevole e meno convulsa rispetto alle ore di laboratorio tradizionali. 
I tempi e gli spazi dell’indagine si dilatano  favorendo in modo naturale la progettazione dell’esperimento prima ancora della sua esecuzione, stimolando il nascere di nuovi interrogativi e sollecitando ulteriori esplorazioni. 
I dati raccolti, salvati col programma freeware CoolTerm e pre-elaborati, vengono poi presentati in classe. 
In vero stile "flipped", il tempo così risparmiato può essere utilizzato per confrontarsi, discutere, rielaborare, proporre nuove ipotesi e prevedere aggiustamenti e nuovi test. 
Inoltre lo studente  può interagire con il proprio apparato di misura  modificandolo ben oltre la semplice calibrazione. Nel  workshop  un esempio di percorso sperimentale ed alcuni dei prototipi di set up sperimentali realizzati dagli studenti con Arduino per misure di temperatura, conducibilità termica, intensità luminosa, ispirate allo studio di nuovi materiali ecosostenibili condotto all’interno del progetto Erasmus + MoM Matters of Matter 

Chi siamo

IIS Cavazzi Sorbelli - Liceo Scientifico


Tutor: Annamaria Lisotti

IIS Cavazzi Sorbelli
 
Siamo trentaquattro studenti di  seconda  e terza Liceo scientifico. Il nostro è davvero un "gruppone": tanti ragazzi e  altrettante ragazze! Rappresentiamo il team italiano del progetto europeo Erasmus + MoM- "Matters of matter" , un gioco di parole traducibile più o meno con "materiali che contano". Da una parte studiamo in laboratorio le proprietà  non sempre scontate di questi materiali innovativi, dall'altra sfruttiamo le conoscenze ottenute per immaginare nuove applicazioni all'insegna della creatività.

Tutor Annamaria Lisotti - docente di Matematica e Fisica  e coordinatore sovranazionale del progetto MoM
Mi  ha sempre affascinato il mondo dei nuovi materiali con le loro enormi potenzialità per attività sperimentali coinvolgenti e mai banali. La scoperta dei microcontrollori poi ha spalancato le porte ad ulteriori possibilità  di innovazione didattica. Il sogno degli studenti che si costruiscono low cost i propri strumenti di indagine e li utilizzano a casa e sul campo è ormai realtà. 

Sito web: http://mattersofmatter.eu
posti disponibili : 0

  Torna all'elenco