School Maker Day 2017 – Call for Makers

Dopo il successo della precedente edizione nel 2016 che ha visto la partecipazione di oltre 30 scuole della regione, l’evento si propone di consolidare il legame tra cultura Maker e il mondo della scuola attraverso le esperienze degli studenti e dei loro insegnanti, raccontate in prima persona ed esposte tramite prototipi da loro stessi realizzati.

Si può contribuire attivamente alla realizzazione dell’evento con due tipi di partecipazione:

Per assistenza nella compilazione dei moduli consultare la sezione Contatti.

Call for Makers: ESTESA FINO AL 14 MARZO!

Questa call è rivolta agli alunni e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, che vogliano promuovere progetti innovativi e presentare le proprie esperienze.
L’invito è rivolto in primo luogo alle scuole dell’Emilia-Romagna, ma è esteso anche a realtà scolastiche di altre regioni e ai Fablab e ai Makerspace che stiano già collaborando con le scuole o interessati a intraprendere nuovi percorsi.
Ogni scuola/fablab/makerspace può presentare più proposte anche attraverso più referenti.
Ogni proposta deve presentare un singolo progetto/prototipo.
Se la scuola/fablab/makerspace intende presentare più progetti deve effettuare più proposte anche con referenti diversi.
Ogni proposta deve illustrare attraverso un titolo, un abstract ed una descrizione significative il contenuto del progetto e descrivere le funzioni del prototipo realizzato.
E’ suggerita anche l’individuazione di alcune categorie del campo della cultura digitale a cui il progetto prioritariamente appartiene (max 3 categorie).

Apertura della call: 3 febbraio 2017 

Chiusura della call: 14 marzo 20172 marzo 2017

Data dell’evento: sabato 6 maggio 2017 dalle 10:00 alle 17:00

Sede dell’evento: Opificio Golinelli – via Paolo Nanni Costa, 14 40133 Bologna

Modulo online di partecipazione alla Call for Makers

Il bando in formato PDF

La sezione espositiva si svolgerà esclusivamente sabato 6 maggio dalle 10:00 alle 17:00.
La presente call è rivolta agli alunni e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, che vogliano promuovere progetti innovativi e presentare le proprie esperienze.
L’invito è rivolto in primo luogo alle scuole dell’Emilia-Romagna, ma è esteso anche a realtà scolastiche di altre regioni e ai Fablab e ai Makerspace che stiano già collaborando con le scuole o interessati a intraprendere nuovi percorsi.
Per presentare la propria proposta è necessario compilare l’apposito modulo a partire dal 3 febbraio 2017 rispettando la scadenza del 2 marzo 2017.
La selezione, operata dalla segreteria organizzativa, avverrà sulla base dei seguenti criteri:

  • Aderenza del progetto agli obiettivi dell’evento: il progetto deve prevedere alcuni aspetti di costruzione e/o montaggio oltre che di codifica del software; è necessaria la presentazione di un prototipo, anche se non completo in ogni sua parte.
  • Presenza di elementi innovativi: il progetto deve ispirarsi ad un criterio d’innovazione, ovvero l’idea principale deve rispondere ad un bisogno, ad un obiettivo ben chiaro anche per i “non addetti ai lavori”.
  • Effettiva partecipazione degli alunni: il processo di sviluppo deve aver coinvolto gli studenti nel ruolo di protagonisti secondo il modello Maker, cosicché essi siano in grado di presentare autonomamente il progetto ai visitatori. Per realtà, come ad esempio Fablab/Makerspace, che non abbiano ancora collaborazioni in corso con le scuole ma che siano intenzionate ad attivarne, è richiesto che l’esperienza proposta sia alla portata di studenti in un ambito classificabile tra i diversi ordini/gradi.

Il risultato della selezione sarà comunicato entro la settimana successiva alla chiusura della call.
Le sale dell’Opificio Golinelli saranno la location per l’esposizione dei progetti.
Ad ogni espositore verrà assegnato un tavolo (dimensioni minime 150×75), due sedie, un allacciamento alla rete elettrica (max 500 W) ed una connessione alla rete wifi.
Eventuali esigenze aggiuntive vanno specificate nel modulo di richiesta.
La partecipazione è gratuita.

Call for Workshops

Questa call è rivolta a docenti ed esperti del settore della cultura digitale, che vogliano promuovere progetti innovativi e presentare le proprie esperienze.
L’invito è rivolto in primo luogo alle scuole dell’Emilia-Romagna, ma è anche esteso a realtà scolastiche di altre regioni e ad esperti esterni del settore.
Ogni docente/esperto può presentare più proposte.
Ogni proposta deve presentare un singolo workshop riferito ad uno specifico grado di scuola (primaria I ciclo, primaria II ciclo, secondaria I grado, secondaria II grado) e ad uno specifico settore della cultura digitale (tinkering, robotica educativa, making di base, making avanzato, iot).
Ogni proposta deve illustrare attraverso un titolo, un abstract ed una descrizione significativi il contenuto del workshop e gli obiettivi che si intendono raggiungere anche dal punto di vista operativo.
E’ suggerita anche l’individuazione di alcune categorie del campo della cultura digitale a cui il workshop prioritariamente appartiene (max 3 categorie).

Apertura della call: 3 febbraio 2017

Chiusura della call: 16 febbraio 2017

Data dell’evento: venerdì 5 maggio 2017 dalle 9:00 alle 17:30

Sede dell’evento: Opificio Golinelli – via Paolo Nanni Costa, 14 40133 Bologna

Modulo online di partecipazione alla Call for Workshops

Il bando in formato PDF

La sezione workshop si svolgerà esclusivamente venerdì 5 maggio dalle 9:00 alle 17:30.
La presente call è rivolta a docenti ed esperti del settore della cultura digitale, che vogliano promuovere progetti innovativi e presentare le proprie esperienze.
L’invito è rivolto in primo luogo alle scuole dell’Emilia-Romagna, ma è anche esteso a realtà scolastiche di altre regioni e ad esperti esterni del settore.
I workshop da proporre possono spaziare nel campo del tinkering, del making di base, del making avanzato con particolare riferimento al movimento e alle comunicazioni, della robotica educativa e della Internet of Things, al fine di affrontare una serie di tematiche adatte per tutti i gradi dell’istruzione scolastica, dalla scuola primaria fino alla scuola secondaria di primo e secondo grado.
I workshop sono indirizzati ai docenti e adulti come attività di formazione e anche in base a tale aspetto si chiede di strutturare il workshop; solo in caso di workshop destinati alle scuole secondarie di secondo grado è consentita anche la partecipazione degli studenti.
Per presentare la propria proposta si richiede la compilazione dell’apposito modulo a partire dal 3 febbraio 2017 e rispettando la scadenza del 16 febbraio 2017.
La selezione, operata dalla segreteria organizzativa, avverrà sulla base dei seguenti criteri:

  • Aderenza del progetto agli obiettivi dell’evento: il progetto deve prevedere alcuni aspetti di costruzione e/o montaggio oltre che di codifica del software.
  • Presenza di elementi innovativi:il progetto deve ispirarsi ad un criterio d’innovazione ovvero l’idea principale deve rispondere ad un bisogno, ad un obiettivo ben chiaro anche per non addetti ai lavori”.
  • Coinvolgimento dei partecipanti: l’attività di workshop deve prevedere un coinvolgimento attivo dei partecipanti, con la realizzazione a gruppi di un prototipo/demo a partire da risorse fornite dal tutor.
  • Massima apertura del ventaglio dell’offerta: in considerazione del numero limitato di spazi disponibili per i workshop, la selezione sarà effettuata in modo da offrire ai docenti la maggior varietà possibile di tematiche da scegliere tra quelle indicate negli obiettivi dell’evento.

Il risultato della selezione sarà comunicato entro la settimana successiva alla chiusura della call.
A ciascun laboratorio sarà dedicata una sala riservata della capienza di 15 o di 25 posti, dotata di computer, video proiettore, connessione alla rete wifi.
Il materiale necessario per la realizzazione del workshop (dispositivi, periferiche, ecc) dovrà essere fornito dall’organizzatore dello stesso, in quantità adeguata tale da consentire una partecipazione attiva a tutti gli iscritti.
Eventuali esigenze aggiuntive vanno specificate nella proposta di workshop.
La partecipazione è gratuita.

Contatti

Per assistenza contattare:
makers@schoolmakerday.it
Servizio Marconi USR-ER: 051 3785216 (mar-mer-ven)